Over the moon – recensione breve e onesta

Un cartone animato che è un casino di luci, colori, suoni, roba che esplode. Animazione da paura e robe assurde. Qui sotto c’è l’immagine più sobria che sono riuscito a trovare. Graficamente è un film spettacolare. Maccheccazzo, un po’ di riposo per gli occhi, no eh? La sceneggiatura non esiste, c’è questa bambina che si … Leggi tutto

L’esattore – Rosario Galatioto

L’esattore è l’ultimo di libro di Rosario Galatioto. Di questo libro ho seguito indirettamente la nascita, la crescita e l’uscita. Ogni giorno. Ogni giorno Rosario mi scriveva per tenermi aggiornato di quante pagine aveva scritto. Ogni. Singolo. Giorno. A quel punto, avendo vissuto la telecronaca “L’esattore minuto per minuto” ho preteso di riceverne una copia … Leggi tutto

Lezioni di democrazia a una bambina di otto anni

La pargola entra in casa e si lancia in camera sua a prendere il tablet che ha lasciato sotto carica, torna in sala, si siede sul divano e noto che aspetta nervosamente che compaia qualcosa sullo schermo. Muove le dita, apre qualcosa. Si abbandona delusa sullo schienale e lascia cascare il tablet sulle gambe. Sbuffa … Leggi tutto

Good Omens – recensione onesta

In attesa di un treno in un ritardo per coerenza con l’azienda che rappresenta, compro una copia di Good Omens, di Terry Pratchett, autore che conoscevo solo per sentito dire e per accostamenti con Douglas Adams (quello della Guida galattica per autostoppisti). Il treno arriva in tutta la sua “trenitalianità” e me ne torno a … Leggi tutto

HSK, l’esame e come è andata

In piena pandemia-moriremo-tutti-oddio-come-faremo scade il termine dopo il quale i risultati del mio esame HSK3 dovrebbero essere resti disponibili sul famigerato sito chinestest.com. Avevo sostenuto l’esame di livello 3 e tutto sommato mi sembrava fosse andata bene. Vado a controllare. Apro Internet Explorer perché con gli altri browser non si entra, il sito si apre … Leggi tutto

Annales Volusi e il torneo IoScrittore 2015

Avevo parlato del Torneo IoScrittore qui, e non ero rimasto soddisfatto dalla giuria che non è stata in grado di fornirmi elementi validi su cui lavorare per migliorarmi. Tutto è in balia della soggettività del “secondo me”, del “a mio parere”.Dei vostri pareri, cari giurati, non me ne frega niente. Io volevo dei giudizi tecnici … Leggi tutto

Lo smartworking ai tempi dell’idiotworking

Sembrava che il mondo potesse svegliarsi all’improvviso e condurci di botto nel 2020 pur essendo già nel 2020. C’erano tutti i presupposti per finirla di andare in ufficio a fare la contabilità, stampare email, fare fotocopie e portare caffè da una stanza all’altra. Esiste infatti ancora gente che fa timbrare il cartellino agli impiegati, che … Leggi tutto

Il castello di sabbia

Un nuovo capitolo della rubrica “babbomerda“. Costretto da un essere umano molto basso che si muove rumorosamente dentro casa ad andare al mare, mi cimento nell’antica arte della costruzione di castelli di sabbia. Preferirei cimentarmi nell’antica arte di starmene a letto, ma l’essere di cui sopra passerebbe la giornata a saltarmi sulla schiena. Meglio il … Leggi tutto

Ember, il mistero della città di luce – recensione onesta

Amazon Prime ogni tanto regala grandi sorprese, non sempre positive. Mi sciolgo sul divano in attesa che l’aria condizionata riporti la temperatura della stanza da quella di Mercurio a quella della Terra. Stasera guardiamo Ember, il mistero della città di luce. Un film del 2008 che si è rivelato fallimentare. Il pubblico medio non capisce … Leggi tutto

Il marketing maldestro

Per promuovere le proprie attività ci si deve impegnare, seguire i social, le app che vanno per la maggiore; c’è persino gente che studia all’università e si specializza nel cosiddetto “marketing”; addirittura ci sono aziende che riservano una posizione specifica al “social media manager”. Quando il mio capo mi ha chiesto “perché non metti un … Leggi tutto

Quando visiti un nuovo sito web

Ho visto internet nascere e crescere, siti passare da singole pagine fatte con FrontPage a robe complicatissime con luci, effetti e cose sbrilluccicose. C’era chi voleva vendere online e veniva deriso, ora c’è chi apre un negozio in centro e chiude dopo due mesi. Internet è in breve tempo diventato fonte di dati sugli utenti, … Leggi tutto

Quando ti mancano i tuoi figli

Lockdown, tutto chiuso, quarantene, serrande abbassate e clima da bunker in attesa del bombardamento. Non ci siamo potuti incontrare per un sacco di tempo, non si poteva nemmeno andare a correre, noi che non andiamo mai a correre ma che abbiamo avvertito l’irresistibile impulso di fare attività fisica il giorno dopo in cui ci è … Leggi tutto