Cazzate, Pensieri, Post, Racconti

Se fossi nato gazzella

Se fossi nato gazzella, mi avrebbero mangiato già anni fa.
E se fossi stato leone, beh, semplicemente non mi avrebbero mangiato.
Sarei rimasto lì, sotto una pianta, col muso appoggiato sulle zampe a guardare gli altri leoni mangiare, accoppiarsi, litigare, mangiare, accoppiarsi, litigare.
Avrei ordinato un bicchiere di vino o di sangue di caribù e avrei commentato quel che stavano facendo gli altri leoni con disprezzo, parlottando fra me e me e dicendo “no, no” con la testa in segno di disapprovazione.

Sarei, dunque, esattamente come sono ora.



Geniocrazia, il nuovo romanzo edito da Fucine Editoriali

Clicca qui per saperne di più!






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *